Sai cos’è il personal branding?
Prima di risponderti, dobbiamo farti qualche domanda…
Hai un “marchio personale”? (Non serve avere una palestra o una grande azienda per averlo!)
Sai perché dovresti averne uno? Sai come fare?

Iniziamo dal principio…

La verità è che, se ci pensi bene, tu non hai bisogno di creare un marchio nel vero senso della parola. Tu ne hai già uno. Il tuo personal brand sei tu e, se hai profili social e/o un sito web in cui tu e la tua professione siete i protagonisti, hai bisogno solamente di capire come far girare al meglio la tua figura professionale, utilizzando proprio questi strumenti che il web ci offre.

Hai la necessità di farti conoscere ed è qui che entrano in gioco tutte quelle azioni e attività che rientrano nel personal branding: devi imparare a mostrare alle persone proprio quello che tu vuoi che vedano

Ti abbiamo già spaventato? Non ti preoccupare! Adesso chiariremo tutto.

Il perfetto personal branding per i personal trainer e non solo…

Non stiamo parlando di un semplice biglietto da visita con il tuo nome o di una brochure con le informazioni relative alla tua struttura sportiva… ma di un completo sviluppo della tua immagine, grazie ai social media e al web in generale.

In pratica, si tratta di un insieme di operazioni dedite a presentarti, con la tua personalità, la tua professione e tutte le caratteristiche che potranno portare le persone a scegliere te invece che un altro professionista. La tua azienda e/o palestra, invece che un’altra.

Fare personal branding significa quindi studiare il miglior modo per presentarsi online, ma anche offline, ai potenziali clienti e alla clientela attuale. Il tuo “marchio personale” costruisce la tua attività, ma continua a concentrarsi su di te come individuo.

Questo è molto importante e, per comprendere bene il concetto, possiamo prendere spunto da ciò che accade ogni giorno. Facendo qualche esempio noto e attuale, basta pensare che personaggi come Donald Trump e Hillary Clinton che non si presentano solamente come politici…

Se scrutiamo le loro attività online, possiamo notare come abbiano imparato l’arte di collegare i loro nomi con le loro attività e passioni. Entrambi hanno costruito un solido personal brand. Parlano della loro vita quotidiana e di ciò che fanno, di ciò che amano. Questo porta il loro target a fidarsi e a seguirli, portando inoltre dei frutti anche per quanto riguarda la politica stessa.

Ora, facendo una ricerca, potrai comprendere che si tratta di un qualcosa che fanno un po’ tutti i nomi noti, tanti professionisti e numerose aziende. Perciò, possiamo riutilizzare questo concetto anche per coloro che operano nel settore del fitness: fare personal branding, in questo caso, significa mostrare non solo esercizi, allenamenti e/o attrezzature sportive, può voler dire parlare di esperienze, alimentazione e, perché no, anche di altre passioni correlate.

Questo mostra la personalità di ogni attività e professionista che, come ben sappiamo, fa la differenza: attrae clienti, crea un rapporto di fiducia e comporta una crescita e una maggiore visibilità sul web e non solo.

Ecco come “mostrarti” al popolo del web, nonché ai tuoi potenziali clienti nella “vita reale”

La prima cosa da fare è, ovviamente, essere presenti online in più piattaforme sociali e avere un sito web o blog. A quel punto, per definire il tuo marchio personale, dovrai considerare alcuni dettagli:

  • Come vuoi apparire ai tuoi potenziali clienti e alla tua clientela attuale?
  • Quali sono i tuoi punti di forza e le tue caratteristiche personali e/o professionali che desideri mostrare?
  • Chi sono i tuoi potenziali followers e dove puoi trovarli?
  • Cosa sta cercando il tuo target?
  • Quali sono i contenuti che potrebbero rispondere alle loro esigenze e preferenze?
  • Quali problemi hanno, che eventualmente tu potresti risolvere con i tuoi contenuti, al fine di mostrare le tue caratteristiche di personal trainer o della tua palestra?

Rispondendo a queste domande, potrai avere ben chiara sia l’immagine che intendi proiettare di te stesso e della tua attività, ma anche aver bene in mente cosa puoi fare per attrarre nuovi clienti e cosa cercano in un professionista come te.

In questo modo, potrai creare il tuo potente “biglietto da visita” e avviare un insieme di operazioni relative al tuo personal branding, che attireranno il tuo target come una calamita.

Ad ogni modo, vogliamo darti altri importanti consigli…

  1. Puoi trattare più di un argomento sul web e sui tuoi profili social, ma fai in modo che siano tutti strettamente correlati al fitness e al benessere. In caso contrario, correrai il rischio di confondere le persone che potrebbero non capire perfettamente di cosa ti occupi. Inoltre, potresti attirare il target sbagliato che, alla fine dei conti, non potrà portarti molti clienti e neanche dei risultati producenti per la tua attività.
  2. Sii coerente in tutte le piattaforme. Ad esempio, il tuo curriculum ed il tuo profilo su LinkedIn dovrebbero essere molto simili se non uguali, così come gli argomenti che tratti sul tuo blog e/o su YouTube o altri social network.
  3. Cerca di sviluppare le tue capacità di comunicazione, di non fermare mai il tuo apprendimento e di non sottovalutare aggiornamenti continui e formazione professionale. Non smettere mai di imparare! Questi elementi ti presenteranno come una figura professionale autorevole e potranno far funzionare al meglio ogni tua operazione relativa al personal branding.
  4. Ogni volta che ne hai la possibilità, mostra al tuo target che sai esattamente di cosa stai parlando e rispondi alle domande con sicurezza e lasciando consigli di valore.

In più, non limitare queste attività solo al web: esci e interagisci con le persone in città, assicurandoti sempre di avere un atteggiamento positivo, professionale e in linea con il tuo brand. Quest’ultimo dovrebbe riflettere te stesso e quello che ami fare… Solo in questo modo riuscirai a mostrare il meglio di te, sia online che offline! Quindi, ricorda che il personal branding non riguarda la vendita dei tuoi servizi, ma la presentazione di essi, della tua professionalità e personalità.